giovedì 24 gennaio 2019

Nuovo Pershing 8X : la rivoluzione della fibra di carbonio.

Nuovo Pershing 8X : la rivoluzione della fibra di carbonio. Il capolavoro della “X Generation” debutta al BOOT Düsseldorf 2019.

Pershing accelera ancora sulla rotta dell’innovazione e dell’avanguardia estetica e progettuale.
Come il predecessore 9X, il nuovo 8X è fatto della stessa materia di cui sono fatti i sogni nautici più avanzati: la fibra di carbonio. La scelta di questo materiale significa non solo più leggerezza, più velocità e meno consumi, ma anche più volumi, grazie alla possibilità di progettare spazi più ampi e accoglienti.
Straordinario quindi il comfort di bordo, grazie anche ai tanti vantaggi offerti dal nuovo sistema che integra il controllo della propulsione ai sistemi di manovra, navigazione e monitoraggio. Con il nuovo 8X “pilotare” un Pershing, anche ad alte velocità e senza il supporto del comandante, è un’emozione divertente e accessibile.

Lungo 25,55 metri (83’ circa) e largo 5,86 metri (19’ circa), Pershing 8X è frutto della collaborazione fra l’architetto Fulvio De Simoni, il Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, guidato dall’ingegner Piero Ferrari, e il Dipartimento Engineering del Gruppo. Pershing 8X amplia l’attuale gamma del marchio, inserendosi nel segmento di mercato sotto i 30 m come prodotto innovativo e competitivo che rappresenta una vera e propria evoluzione sia dal punto di vista stilistico-funzionale che da quello prestazionale.

Realizzato in fibra di carbonio, questo nuovo modello presenta forme ancora più filanti e sportive esaltate da elementi caratteristici di Pershing come le imponenti ali laterali e l’aerodinamico profilo del ponte sole. Il risultato è uno yacht categoria sport-fly che combina in modo impareggiabile insuperabili standard di qualità e innovazione.


AREE ESTERNE
A poppa, la spiaggetta introduce al garage che può contenere fino a un jet tender Williams Sportjet 345 e una moto d’acqua. Risalendo in pozzetto, domina una zona allestita con sun pad e, di fronte, dinette con divano e tavolino che, su richiesta, si abbassa elettricamente e può diventare una seconda area relax. Sulla sinistra, Pershing presenta la prima innovazione distintiva e caratterizzante di questo nuovo 8X: la scala di accesso al ponte sole è integrata nella tipica ala laterale Pershing, che diventa così un elemento funzionale oltre che estetico. Composta da scalini in acciaio verniciato nero rivestiti in teak, incorniciati da un montante in fibra di carbonio e due tientibene, questa nuova soluzione non solo evidenzia maggiore pulizia stilistica, ma soprattutto consente all’armatore di dedicare maggiore spazio alla vita conviviale non solo in pozzetto, ampio ben 22 m², ma anche sul ponte sole.
A dritta troviamo il mobile grill e il lavello, mentre gavoni e vani storage sono posizionati su entrambe le murate.
Le altre zone esterne sono anch’esse eccezionali per estetica e funzionalità. A prua, una grande area è composta da un divano e un prendisole separati. In via opzionale, la parte terminale del prendisole si trasforma in divano contrapposto, creando una dinette raccolta.
Il ponte sole di circa 15 m², liberato dalla scala di risalita dal pozzetto, regala spazi generosi per il relax, grazie a un grande prendisole di 5 m² contrapposto a un divano. La stazione di comando è dotata schermi con meccanismo a scomparsa.
Tutte le aree esterne possono essere protette da bimini e tendalini.

AREE INTERNE

La porta vetrata di accesso al salone trasforma il ponte di coperta in un grande open space di circa 50 m².
Il ponte principale, illuminato di luce naturale, è organizzato in 3 ambienti separati: salotto, zona pranzo e plancia di comando. Il doppio accesso laterale - tramite due porte in corrispondenza della plancia di comando - permette una corretta distribuzione dei flussi con separazione delle aree, offrendo all’armatore e ai suoi ospiti massima intimità e privacy.
In salotto, un grande divano a “C” con chaise longue è posto sulla murata di dritta, cui di fronte troviamo la TV integrata nel mobile, che si apre con un meccanismo scorrevole e a rotazione. La zona pranzo prevede un tavolo per 8 persone, e mobili bassi posizionati sulle due murate. Oltre quest’area, la plancia di comando, magnifica per forma e praticità d’utilizzo, è un capolavoro progettuale sorprendente per eleganza, tecnologia e sportività. Realizzata in co-design con Poltrona Frau e rivestita di pelle “Interior in Motion”, è formata da tre sedili indipendenti, plancia integrata, e un parabrezza privo di montanti, ancora più grande, realizzato tramite una innovativa tecnologia di tempra del vetro che libera completamente la visuale. Sopra la stazione di comando è installato un ampio tettuccio scorrevole in cristallo scuro, che accentua ancor più il carattere sportivo di questa barca.

A sinistra della plancia si accede al ponte inferiore, dove un corridoio centrale regola i flussi alle 4 cabine, dalla cabina armatoriale full beam a centro barca a quella VIP a estrema prua con bagno dedicato a sinistra, passando per le due cabine ospiti lungo il corridoio: entrambe doppie e con possibilità di avere un pullman bed, condividono il bagno a dritta. Degna di nota la cabina armatoriale, che raggiunge i 20 m² di ampiezza ed è allestita con un grande letto centrale 180 x 200 cm, alle cui spalle, a sinistra, si trova la cabina armadio dedicata e a destra, il bagno. Questa configurazione è stata studiata per garantire maggiore isolamento acustico dalla sala macchine, distante ben 5m dalla zona ospiti. Una chaise longue a sinistra e beauty completano l’allestimento dell’ambiente, arricchito da diversi vani storage e una TV fronte letto.
Sul ponte inferiore, a poppa, si trova la cucina, illuminata di luce naturale, cui si accede tramite una scalinata posta sulla murata di sinistra del ponte principale. Qui, per garantire maggiore privacy all’armatore e i suoi ospiti, una porta scorrevole è in grado di isolarla completamente dai locali equipaggio, composti da una cabina singola e una doppia che condividono un bagno con doccia separata. I marinai possono accedervi direttamente attraverso una porta nel pozzetto, senza dover passare dalla cucina. In quest’area vi è anche l’accesso alla sala macchine.
Le altezze di tutte le aree in coperta e sottocoperta superano i 2 m.

MUSIC ∙ HULL
Il nuovo modello Pershing 8X installa una novità assoluta non solo per il marchio, ma per tutta la nautica da diporto: il Music ∙ Hull, che permette l’ascolto di musica sott’acqua, durante le sessioni di immersione o mentre si fa il bagno. Si tratta di un nuovo modo di vivere il relax in mare, cullati dai suoni o dalle parole che preferiamo, con una resa qualitativa mai raggiunta fino a ora.
Quest’innovativa soluzione, sviluppata dal Dipartimento Engineering Ferretti Group in collaborazione con Videoworks, trasforma lo scafo stesso in uno speaker di diffusione del suono ad alta definizione. Music ∙ Hull è gestito con il sistema d’infotainment VOTIS, che riunisce in un unico supporto i telecomandi dei dispositivi ed è espandibile al sistema di domotica in tutti gli ambienti, oltre a essere gestibile da smartphone e tablet di armatore e ospiti.


MOTORIZZAZIONE E PROPULSIONI

La motorizzazione standard di Pershing 8X è composta da una coppia di MTU 16V 2000 M96 dalla potenza di 2435 mhp ciascuno, abbinati alla propulsione surface drive TopSystem con eliche di superficie. Lo yacht raggiunge 45 nodi di velocità di punta e un’andatura di crociera fino a 38 nodi, con un’autonomia massima di 320 miglia nautiche (dati preliminari). In continuità il predecessore Pershing 82, anche questo modello offre la possibilità di installare in via opzionale, e presenti sulla prima unità, due MTU 16V 2000 M96L, dalla potenza di 2638 Mhp con cui Pershing 8X potrà raggiungere e superare i 48 nodi, garantendo ben 41 nodi ad andatura di crociera (dati preliminari).

Come già visto su Pershing 9X, anche il modello 8X installerà l’avanzatissimo sistema che integra il controllo della propulsione ai sistemi di manovra, navigazione e monitoraggio. Il Dipartimento Engineering, insieme ad alcuni dei principali partner del Gruppo, ha implementato soluzioni d’avanguardia che offrono ad armatori e comandanti uno strumento tanto evoluto quanto intuitivo, in cui l’interazione fra motori, strumentazione di bordo e domotica è totale.
L’integrazione del controllo e interfaccia fra motori e drives è supportato da una piattaforma realizzata in maniera congiunta da Top System con Onyx per il sistema EasySet e Xenta Systems per la timoneria elettroidraulica steer by wire evoluta, affiancati da LOOP di Naviop-Simrad per i sistemi di navigazione e monitoraggio. Il tutto è integrato e a disposizione del pilota tramite ampi pannelli in carbonio naturale e monitor touch fino a 24’’, incorniciati da pelle Poltrona Frau.
Su richiesta, l’armatore può installare il pacchetto propulsivo frutto della consolidata partnership fra Pershing e Top System, che offre una nuova versione del sistema EasySet, prodotto dell’esperienza raggiunta a bordo dei più recenti modelli Pershing, in grado di ottimizzare assetti e prestazioni in navigazione, sempre bypassabile a favore del comando manuale da parte del comandante.All’interno dello stesso pacchetto è stata infine rilasciata anche un’innovativa funzionalità di joystick accoppiato al surface drive, che con le nuove caratteristiche e i vantaggi dell’easy handling, permettono una manovrabilità in porto e in acque ristrette a dir poco rivoluzionaria per una propulsione a eliche di superficie. A tutto questo si aggiunge la nuova funzionalità DPS (Dynamic Positioning System), il sistema che permette di mantenere invariata la posizione della barca anche in condizioni di forte vento o corrente: una soluzione perfetta per la preparazione all'ormeggio oppure in attesa di fare rifornimento o dell'apertura di un ponte.